Nuova indennità di perdita di guadagno Corona

Il formulario online e le informazioni per chi è colpito è previsto per l’inizio della settimana. Le prime versioni saranno messe in linea sulla piattaforma informativa www.ahv-iv.ch/it.

Il pagamento della nuova indennità per perdita di guadagno a causa della crisi del Coronavirus sarà gestita dalle casse di compensazione AVS. Gli indipendenti sono al centro dell’attenzione. L’economia e le Casse di compensazione dovranno assolvere un compito da titani.

Le Casse di compensazione sono consapevoli che l’emergenza economica a causa della perdita di guadagno degli indipendenti e dei loro collaboratori, dovuto alla diminuzione del volume degli ordini è importante. Le Casse di compensazione fanno tutto il possibile per mettere in atto al più presto ed in maniera il più semplice possibile il mandato del Consiglio Federale del 20 marzo. Da venerdì pomeriggio dispongono dell’ordinanza. Queste direttive sono ora analizzate in urgenza, i processi definiti e l’informatica viene organizzata.

Chi ha diritto?

L’ottenimento della nuova prestazione per chi è coinvolto deve essere il più semplice possibile e snello a livello burocratico; malgrado ciò il diritto deve essere verificato, con dei criteri stabiliti. Hanno diritto all’indennità i genitori che hanno dovuto interrompere l’attività lucrativa per occuparsi dei figli, a causa della chiusura delle scuole, e le persone a cui il medico ha prescritto una quarantena. Soprattutto anche gli indipendenti che non hanno diritto all’indennità per lavoro ridotto, possono far valere un diritto tramite questa nuova procedura.

Secondo le valutazioni della Confederazione, bisogna calcolare un numero maggiore di 160’000 coinvolti. Se le limitazioni economiche durassero tre mesi, bisognerà contare con un volume di pagamenti di circa 1,5 miliardi di franchi.

Le Casse di compensazione lavorano sotto pressione e in stretta collaborazione con l’Ufficio federale delle assicurazioni sociali per la realizzazione di questo progetto. L’obiettivo dichiarato è di mettere a disposizione il materiale informativo e un formulario di richiesta online in tre lingue già da lunedì. Le prime versioni saranno messe in linea sulla piattaforma informativa www.ahv-iv.ch/it.

Qual è la cassa di compensazione competente?

Per la consulenza è sempre competente la cassa di compensazione presso la quale la persona colpita paga i contributi AVS, come avviene per l’IPG e l’indennità in caso di maternità. Questa cassa riceve la richiesta ed è competente per il pagamento. Chi inoltra una richiesta, deve sapere che l’indennità non è pagata anticipatamente. Si tratta di una prestazione a posteriori, che è pagata nel mese successivo. Come nel caso dell’IPG e dell’indennità in caso di maternità. Fra la richiesta e il pagamento dell’indennità di regola passa un mese. I primi pagamenti potranno già avvenire a partire dalla metà del mese di aprile 2020.

Moduli per Indennità per lavoro ridotto: https://www.arbeit.swiss/secoalv/it/home/service/formulare/fuer-arbeitgeber/kurzarbeitsentschaedigung.html

Ad