Archivio

COVID-19 e formazione dei conducenti: decisione del 13 gennaio 2021

Il numero delle infezioni si mantiene a un livello elevato e con la circolazione delle nuove varianti del virus, molto più contagiose, aumenta il rischio di un’impennata dei contagi. In considerazione della situazione epidemiologica che resta tesa, nella sua seduta del 13 gennaio il Consiglio federale ha deciso di dare un ulteriore giro di vite ai provvedimenti contro la diffusione del coronavirus.

Buone feste e auguri per il 2021

L’Associazione Svizzera dei Maestri Conducenti augura a tutti i soci e partner Buone Feste e auguri per il 2021. L’ufficio rimarrà chiuso durante queste vacanze. Saremo lieti di essere di nuovo a vostra disposizione a partire dal 6 gennaio 2021.

Guidare a 17 anni: Nessuna regola senza eccezione

Dal 1° gennaio 2021, le persone che hanno compiuto 17 anni possono effettuare viaggi di apprendimento con autovetture delle cat. B/BE automobili. Disposizioni speciali si applicano ai nati tra il 2001 e il 2003.

COVID-19: Nessuna nuova misura sulla formazione dei conducenti

Nella sua seduta dell’11 dicembre 2020 il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro la propagazione del coronavirus. L’obiettivo è di ridurre ulteriormente il numero dei contatti e prevenire gli assembramenti di persone. Per la formazione dei conducenti, tutto rimane come al solito. Ovviamente, i concetti di protezione corrispondenti funzionano e vengono anche rispettati.

Revisione parziale della LCStr: Mettere le persone al centro

L’Associazione Svizzera delle maestre e dei maestri conducenti ASMC, ha preso posizione sulla revisione parziale della legge sulla circolazione stradale (LCStr) e su diverse ordinanze. Essa invita il Consiglio federale, in relazione alle e-bike, alla promozione di tecnologie rispettose dell’ambiente e alla guida automatizzata, a prestare maggiore attenzione alle persone oltre che alla tecnologia.