Formazione alla guida consentite a partire dall’11 maggio

Nella sua seduta del 29 aprile 2020, il Consiglio federale ha deciso di allentare ulteriormente i provvedimenti per combattere il nuovo coronavirus. Importante per i maestri conducenti e le scuole guida: La formazione e il perfezionamento professionale alla guida saranno nuovamente consentiti con misure restrittive/protettive a partire dall’11 maggio 2020.

Nella sua seduta del 29 aprile 2020, il Consiglio federale ha deciso di allentare ulteriormente i provvedimenti per combattere il nuovo coronavirus.

  • Di conseguenza, a partire dall’11 maggio 2020 saranno nuovamente consentite lezioni pratiche di guida.
  • Tutti i corsi (compresi i corsi di sensibilazione/primi soccorsi!) sono di nuovo ammessi. Per tutti i corsi, tuttavia, il numero di persone presenti (incl. istruttore/moderatore) deve essere limitato a 5 persone.
  • Per i corsi di sensibilazione vale il concetto di protezione dell’ASMC. Per i corsi primi soccorsi, gli offerenti devono disporre di un concetto di protezione speciale che integri il concetto di protezione settoriale dell’ASMC.
  • Per i corsi di formazione complementare, anche il numero di partecipanti è limitato a 5 (compreso il moderatore). L’Ufficio federale delle strade (USTRA) dovrebbe pertanto sospendere il numero minimo di partecipanti fino all’8 giugno 2020.

L’andamento dell’epidemia dipenderà fortemente da come saranno rispettate anche in futuro le regole di distanziamento sociale e d’igiene. Le diverse tappe sono accompagnate da piani di protezione: tutte le imprese e le strutture devono dotarsi di un piano di protezione basato o su un piano generale del proprio settore o direttamente sulle prescrizioni definite dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e dalla Segreteria di stato per l’economia (SECO).

L’Associazione Svizzera dei Maestri Conducenti ASMC accoglie con favore il compromesso

L’Associazione Svizzera dei Maestri Conducenti ASMC accoglie con favore la decisione del Consiglio federale. Sebbene negli ultimi giorni si siano levate voci all’interno della comunità dei maestri conducenti che avrebbero preferito rinviare ancora più a lungo il riavvio, l’ASMC considera la data dell’11 maggio 2020 come un “buon compromesso svizzero”. Anche molte scuole di guida (maestri conducenti) si sono trovate sempre più spesso a dover affrontare problemi esistenziali di fronte al divieto di lavoro.

Soprattutto, questo passo è anche socialmente corretto, poiché la formazione professionale alla guida contribuisce in modo determinante alla prevenzione degli incidenti e quindi alla salute pubblica.

Ordine di un concetto/programma di protezione

Questo concetto di protezione ha lo scopo di ridurre al minimo il rischio di trasmissione. A questo proposito, questo concetto di protezione deve descrivere come devono essere rispettate le norme igieniche e di comportamento dell’UFSP. Ogni singola azienda è responsabile dell’elaborazione dei concetti di protezione. Non è prevista l’approvazione dei concetti da parte delle autorità cantonali o federali. Il controllo è di competenza dei Cantoni.

L’Associazione Svizzera dei Maestri Conducenti ASMC ha elaborato un concetto di protezione dettagliato. Ciò soddisfa i requisiti/condizioni stabiliti dall’UFSP/SECO.

Per evitare che ogni scuola guida debba sviluppare un proprio concetto di protezione, questo può essere richiesto all’Associazione Svizzera dei Maestri Conducenti ASMC. L’ordine può essere effettuato immediatamente al seguente link: https://forms.gle/nemcCMh9mTZN4Qsh6

Ad