Licenza di condurre per cat. A limitata

Durante il «lockdown» non è stato possibile effettuare né la formazione pratica di base né gli esami di guida in moto. Per soddisfare la crescente domanda di formazione dei conducenti e di esami di categoria A limitati prima della modifica dell’ordinanza in vigore il 1° gennaio 2021, l’Ufficio federale delle strade ha emanato delle istruzioni. Queste prevedono una proroga della vecchia legge per la licenza « cat. A limitata » fino al 30 giugno 2021 per tutti coloro che sono titolari di una licenza licenza per allievo conducente valida al 1° gennaio 2021.

Come deciso dal Consiglio federale a fine 2018, dal 1° gennaio 2021 non sarà più possibile accedere senza esame aile categorie superiori di licenza di candi.me per motoveicoli. L’unica eccezione riguarda chi avrà conseguito la categoria A «limitata a 35 kW» prima della data summenzionata, in quanta potrà avvalersi del diritto vigente e far sopprimere la limitazione della potenza dopa due anni di guida senza infrazioni.

Fino a fine 2020, con un motoveicolo la cui potenza del motore è esattamente di 35 kW si puà sostenere l’esame di guida sia perla categoria A «illimitata» sia per quella «limitata a 35 kW». Dal 1° gennaio 2021 lo stesso mezzo sarà ammesso unicamente perla categoria A «limitata a 35 kW».

Dalla primavera 2020 la pandemia di coronavirus ha determinato anche in Svizzera situazioni eccezionali : da un lato sono cambiate le abitudini della popolazione svizzera in fatto di mobilità, facendo aumentare notevolmente la domanda di motoveicoli e relativa formazione di guida; dall’altro, soprattutto nei primi mesi, la chiusura di uffici cantonali e centri di formazione ha impedito lo svolgimento di corsi di formazione pratica di base per allievi motociclisti ed esami di guida. ln aggiunta, a partire dal mese di novembre, le condizioni atmosferiche tipiche della stagione renderanno quasi impossibile lo svolgimento di esami di guida.

All’elevata demanda di corsi di formazione ed esami di guida per motoveicoli si contrappone pertanto un’offerta ridotta. Per alcuni cià comporta l’impossibilità, senza alcuna  lora responsabilità, di conseguire la categoria «A limitata» entra la fine del 2020 e di conseguenza di godere del diritto al rilascio senza esame della categoria «A illimitata» previsto dalle disposizioni transitorie. Al momento della decisione di fine 2018 non era possibile prevedere sviluppi simili.

Al fine di evitare casi particolarmente penalizzanti in seguito a dette circostanze, l’USTRA emana le seguenti istruzioni:

Conseguimento senza esame della categoria A illimitata

A integrazione dell’articolo 151/ capoverso 3 OAC nella versione del 14 dicembre 2018, il limite di potenza della categoria A è soppresso su richiesta del titolare della licenza di condurre non prima di due anni dal rilascio, se l’interessato:

  1. ha ottenuto prima del 1 ° gennaio 2021 una licenza per allievo conducente di categoria A, limitata a una potenza del motore di 35 kW e a un rapporta tra potenza del motore e peso a vuoto di 0,20 kW/kg;
  2. ha superato l’esame pratico di guida entra il 30 giugno 2021 con la suddetta licenza in corso di validità; e
  3. nei due anni precedenti la presentazione della demanda di soppressione del limite della potenza all’autorità cantonale non ha commesso infrazioni aile norme della circolazione stradale implicanti la revoca della licenza di condurre.

Veicolo d’esame per il conseguimento della categoria A illimitata

I titolari di una licenza per allievo conducente di categoria A per motoveicoli con potenza del motore illimitata, rilasciata entra il 31 dicembre 2020 e in corso di validità, possono, in deraga alla cifra V dell’allegato 12 OAC nella versione del. 14 dicembre 2018, sostenere l’esame pratico di conducente anche dopa il 31 dicembre 2020 con un motoveicolo a due posti, senza carrazzino laterale e avente una potenza di almeno 35 kW.

L’istruzione è stata pubblicata dall’USTRA il 9 ottobre 2020 dopo aver consultato le organizzazioni dei maestri conducenti (Associazione Svizzera dei Maestri Conducenti ASMC / Fédération Romande des Écoles de Conduite FRE). Entra in vigore il 1° gennaio 2021. L’Associazione Svizzera dei Maestri Conducenti ASMC è convinta che si tratti di una soluzione valida e sensata per tutte le parti interessate. L’ASMC coglie l’occasione per ringraziare anche gli uffici cantonali della circolazione stradale e i loro collaboratori «in prima linea».