corosol.ch – Lancio di una piattaforma

Sotto la guida del settore della mobilità (ASTAG, TCS e le associazioni dei maestri di guida), vari partner hanno lanciato una piattaforma non commerciale per lo scambio di personale con l’etichetta « COROSOL – il Fondo di solidarietà del Coronavirus ». Ciò semplifica il trasferimento di risorse in tempi di COVID-19, in particolare nell’area dei trasporti / logistica, ma anche per il settore sanitario. Aiuta anche persone e industrie che al momento non sono in grado di lavorare per lavorare temporaneamente. Il progetto è inoltre sostenuto dalla Posta Svizzera, da Avenergy Suisse e dalla Conferenza dei governi cantonali (KdK).

A metà marzo, il Consiglio federale ha adottato misure contro COVID-19: le manifestazioni sono state vietate e le ditte sono state chiuse. Nel settore sanitario, d’altra parte, le capacità sono state aumentate, al fine di mantenere i servizi di base (cibo, prodotti farmaceutici, medicinali), necessario per poter gestire enormi volumi nel trasporto merci.

Uno dei problemi principali attualmente:

  • Alcuni settori e persone non sono più autorizzate a lavorare e quindi hanno capacità di lavoro a disposizione.
  • Altrove, mancano le risorse umane necessarie per combattere COVID-19.

corosol.ch – la piattaforma di collocamento gratuita

In questo contesto, noti partner si sono riuniti per il progetto « COROSOL – il Fondo di solidarietà del Coronavirus ». Il rapido trasferimento di risorse è ora garantito su una piattaforma non commerciale (www.corosol.ch) per persone in cerca di lavoro / datori di lavoro / istituzioni. Ciò può anche aiutare le persone colpite da divieti di lavoro.

Ed è così che funziona: le aziende in cerca di dipendenti inseriscono la propria filiale, il nome dell’azienda / persona di contatto sul sito Web e inseriscono una breve descrizione del lavoro e la durata prevista dell’incarico. Le parti interessate possono utilizzarlo per trovare il lavoro adatto a loro utilizzando una semplice funzione di ricerca. Coloro che sono temporaneamente in cerca di lavoro possono anche creare attivamente un profilo trovato dai datori di lavoro.

La piattaforma è stata lanciata ufficialmente oggi ed è disponibile gratuitamente per datori di lavoro / istituzioni e persone in cerca di lavoro.

Adrian Amstutz, Presidente centrale Associazione svizzera dei trasportatori stradali ASTAG

« Per mantenere l’offerta a tutte le persone in Svizzera e anche lo smaltimento dei rifiuti, l’industria dei trasporti conta su un numero sufficiente di conducenti. COROSOL offre l’opportunità di cercare e trovare rapidamente e facilmente autisti per camion, auto e taxi. »

Roland Bilang, amministratore delegato di Avenergy Suisse

« Le ordinanze di emergenza federale sul virus corona sono dure per dipendenti e datori di lavoro. Dal punto di vista degli importatori di combustibili liquidi, ora si tratta di stare insieme e contribuire alla mitigazione delle conseguenze negative: rapidamente, facilmente e soprattutto senza ulteriori sforzi amministrativi. È così che funziona corosol.ch. »

Jean-Bernard Chassot, Direttore della Federazione Romanda delle Scuole di guida

« I maestri conducenti a cui è stato vietato il lavoro effettivo, sono impegnati in questa campagna con rispetto. La solidarietà espressa da questa piattaforma con la Svizzera e le persone di questo paese è il nostro contributo al mantenimento dei servizi di base che è attualmente indebolito dalla situazione sanitaria di molti in Svizzera. »

Roland Mayer, Segretario generale della Conferenza dei governi cantonali (KdK)

« In una situazione di crisi straordinaria che colpisce sia i datori di lavoro che i dipendenti, sono necessarie soluzioni pragmatiche. La piattaforma corosol.ch consente di utilizzare le risorse esistenti dove sono realmente necessarie. Dal punto di vista del KdK, corosol.ch sta dando un importante contributo per superare insieme la crisi. »

Michael Gehrken, Presidente dell`Associazione Svizzera dei Maestri Conducenti ASMC

« I maestri di guida svizzeri stanno osservando il divieto d’impartire temporaneamnte le lezioni di scuola guida. Tuttavia, sono convinti di poter contribuire maggiormente alla Svizzera: con le loro capacità, potranno intervenire ovunque vi sia un bisogno acuto. Qui entra in gioco la piattaforma. »

Peter Goetschi, Presidente centrale Touring Club Svizzero (TCS)

« Il TCS è un’organizzazione umanitaria. Quindi è ovvio che partecipiamo al progetto COROSOL. La piattaforma consente di impiegare le risorse esistenti al servizio della nostra società in modo semplice e solidale. »