Accesso alla categoria A (illimitata) e date degli esami

A partire dal 1 ° gennaio 2021, l’accesso diretto alla Cat. A non sarà più possibile, come già noto da molto tempo – a parte poche eccezioni. Ciò ha provocato un aumento della domanda di corsi moto dopo l’interruzione del COVID-19. Si teme che durante gli esami possano sorgere delle strozzature.  L’Associazione Svizzera dei Maestri conducenti ASMC è in contatto con l’asa e l’Ufficio federale delle strade USTRA da molto tempo. Ora si sta trovando una soluzione.

A partire dal 1 gennaio 2021, l’accesso nel motociclismo dovrebbe avvenire solo tramite le categorie A1 (125 cc) e Cat. A, limitate a 35 kW. Questo è noto da dicembre 2018. L’accesso diretto alla categoria illimitata A è possibile solo in casi eccezionali, ad esempio gli apprendisti meccanici di motociclette, agenti di polizia, esperti del traffico o personale militare (ora a partire da 18 anni).

La formazione pratica di base per motociclisti deve essere completata solo una volta.La durata sarà 12 ore di formazione di base  per tutte le categorie moto ed ora anche per le categorie A1 e A1 45 km / h. (Art. 19 cpv. 3 OAC). Le istruzioni corrispondenti del’USTRA dovrebbero essere disponibili a breve (così come le istruzioni sulle lezioni della sensibilizzazione al traffico).

Per la Cat. A limitato a 35 kW e Cat. A è sempre richiesta una prova pratica (Art. 24 Par. 3 OAC).

Le modifiche a partire dal 1 gennaio 2021 e le conseguenze del COVID-19 hanno portato a un aumento della domanda di formazione pratica di base (CPB) per i motociclisti nelle ultime settimane. Allo stesso tempo, i Cantoni si sono resi conto che la preparazione  agli esami non viene  più presa abbastanza sul serio, nonostante il corso di preparazione  abbia  effettivamente il significato e lo scopo del CPB. Ciò ha portato a un tasso di fallimento d’esame più elevato.

Il tasso di fallimento più elevato e la corsa al CPB hanno sollevato il timore che la corsa dei partecipanti all’esame « vecchia legge » potrebbe non essere più in grado di essere gestita nonostante abbiano completato il CPB.  L’associazione svizzera dei maestri conducenti ASMC si occupa di questo argomento da molto tempo ed è in stretto contatto con le autorità (asa, USTRA).

Sta di fatto che a partire da oggi, dovrebbero esserci abbastanza date d‘ esami disponibili entro la fine dell’anno in modo che chiunque abbia completato il CPB riceva anche una data d’esame. Nel frattempo, l’associazione degli uffici cantonali della circolazione (asa) non hanno informazioni affidabili su quanti titolari di una licenza per allievi conducenti valida (con CPB) verranno ad aggiungersi nelle prossime settimane.

asa/USTRA hanno quindi assicurato alla ASMC di voler trovare una soluzione: l’USTRA sta rivedendo un regolamento in modo che le persone che non possono sostenere la prova pratica per la categoria « A limitata a 35 kW » a causa della pandemia di coronavirus non siano svantaggiate .

Piuttosto, si tratta di essere in grado di offrire una soluzione a coloro che sono già in dirittura d’arrivo per l’esame pratico e assolto il CPB.

Ad